Procedura di espatrio verso Russia delle salme o delle urne cinerarie

Per poter espatriare verso la Federazione Russa le salme o le urne cinerarie all'organo doganale della Federazione Russa devono essere presentati atto di morte o certificato medico di morte oppure copie di tali documenti rilasciati dalle competenti autorità italiane e legalizzati con l'apostille nonché il verbale o certificato attestanti che nella bara o nell'urna cineraria non ci sono oggetti estranei rilasciati dall'organizzazione che ha eseguito la sigillatura della bara o dell'urna cineraria.

Tutti i documenti devono essere tradotti in russo.

La veridicità della traduzione deve essere notarilmente asseverata.

La legislazione vigente della Federazione Russa non prevede il rilascio da parte del Consolato Generale delle autorizzazioni speciali al trasporto in Russia delle bare o delle urne.