Notizie ed eventi

Indietro

Dal 15 luglio è annullata la quarantena obbligatoria di 14 giorni per tutti coloro che rientrano nella Federazione Russa dall’estero (sarà richiesto il certificato di negatività al Covid-19)

Dal 15 luglio è annullata la quarantena obbligatoria di 14 giorni per tutti coloro che rientrano nella Federazione Russa dall’estero.

All’ingresso in Russia cittadini stranieri dovranno essere in possesso di un certificato in lingua russa o inglese che confermi la negatività al COVID-19, effettuato almeno 3 giorni prima dell’arrivo nel paese.

Se il cittadino straniero non è in possesso del suddetto documento, dovrà sottoporsi a sue spese al relativo test entro tre giorni dall’arrivo direttamente in Russia. Se i risultati del test per il coronavirus dovessero risultare positivi, i cittadini dovranno sottoporsi ad un periodo di autoisolamento presso il loro luogo di residenza fino all’ottenimento di risultati negativi dei test.

I cittadini russi sono tenuti a sottoporsi al relativo test entro tre giorni dall’arrivo in Russia.

Testo del Decreto (in lingua russa).